Trattamento P.R.P. - Plasma Ricco di Piastrine

Cos’ è il PRP?

La sigla PRP definisce i fattori di crescita piastrinica che, estratti dal sangue dello stesso paziente e purificati con particolare tecnica di centrifugazione, vengono utilizzati con “effetto terapeutico” sorprendentemente valido in alcune specifiche patologie dell’apparato muscolo scheletrico al fine di accelerare il naturale processo di guarigione e di promuovere la rigenerazione tissutale nei tendini, muscoli e cartilagine articolare. È ben noto, infatti, che le piastrine mediano la guarigione dei tessuti, liberano i fattori di crescita, favoriscono l’omeostasi tissutale e la riparazione dei processi degenerativi.

Come si esegue?

La base necessaria è il sangue del paziente che, prelevato con apposita tecnica, presso una Banca del Sangue all’avanguardia nel settore, viene centrifugato ad alta velocità in modo da separare la parte ricca di fattori di crescita e riparativi: IL GEL PIASTRINICO. Il tutto viene surgelato in frigo a - 70° per poter poi essere utilizzato di volta in volta ed iniettato nella sede della lesione da trattare. Il Trattamento si articola in: visita ortopedica preventiva con definizione del programma terapeutico, prelievo del proprio sangue, sua “lavorazione”, fase ambulatoriale di inoculazione (tre tappe ravvicinate) e controlli.

A chi giova questo trattamento?

- Sportivi agonisti o non con patologie in fase acuta e/o cronica riguardanti tendini, articolazioni, legamenti, muscoli.
- Adulti e anziani con patologie croniche, di natura sia degenerativa che infiammatoria, come pure articolari, tendinee, legamentose.